• SCUOLA MEDIA PAOLO VI
    ISTITUTO LODOVICO PAVONI
  • Coltivare sui giovani le più belle speranze
    (San Lodovico Pavoni)

Il Progetto Dedalo

E dopo la Terza Media?

Una proposta per dare vita ad una nuova presenza all’Istituto Pavoni.
Si chiama PROGETTO DEDALO a ricordo dell’omonimo mito classico (Dedalo era il padre di Icaro…), ma con l’intenzione di offrire agli “ex alunni” ALI NON DI CERA per andare in alto, verso il sole e non precipitare in basso. Di ragazzi Icaro, in giro, purtroppo ce ne sono tanti.

Da ottobre a maggio con orario dalle 14.30 alle 17,00 sarà possibile usufruire di un tempo di studio assistito. A disposizione un ottimo insegnante per affrontare eventuali difficoltà (greco, latino, matematica, lingue…); un’aula dedicata, isolata dal plesso delle Medie, per favorire concentrazione e profitto; buoni pasto per accedere anche al servizio mensa.

Il progetto

Da qualche anno la Scuola Secondaria di Primo grado Paolo VI - Istituto Lodovico Pavoni - ha pensato di estendere il suo intervento educativo anche alla fascia adolescenziale, strutturando un progetto specifico per i ragazzi tra i 14 e i 17 anni. La nostra vuole essere una proposta educativa che si muove lungo due direzioni:

➢ Accompagnamento nella nuova fase dell’età dell’adolescenza e nel periodo di passaggio dalla Scuola Secondaria di Primo grado alla Secondaria di Secondo Grado
➢ Prevenzione dell’insuccesso scolastico.

Le attività proposte si pongono come obiettivo fondamentale la socializzazione, promuovendo l’instaurarsi di rapporti e relazioni empatiche. Gli operatori, pur mantenendo il loro ruolo educativo, si propongono di acquisire progressivamente la fiducia dei ragazzi, senza creare conflittualità tali da compromettere il lavoro ed incrinare il rapporto di fiducia. 

OBIETTIVI SPECIFICI
Obiettivi del Progetto Dedalo sono:
➢ sviluppare un’azione di prevenzione e contenimento di eventuali situazioni di disagio, con particolare attenzione al versante scolastico
➢ favorire la socializzazione, portando i ragazzi ad assumere un ruolo positivo e propositivo nella realtà che li circonda
➢ strutturare un punto di riferimento educativo e aggregativo stabile e significativo
➢ facilitare il contatto degli adolescenti con iniziative che siano formative oltre che di svago
➢ promuovere iniziative indirizzate ad una maturazione cristiana

OPERATORI
Al progetto partecipano un coordinatore che svolge il compito di progettazione dell’attività educativa, due educatori e un religioso che si affianca nella gestione dei momenti formativi.

ORGANIZAZZIONE DELL’ATTIVITA’
Il Dedalo è attivo dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 17.30. I giorni di frequenza e gli orari sono concordati con le famiglie. Sono previste le seguenti attività:
➢ I ragazzi, terminata la loro mattinata scolastica presso i singoli istituti di appartenenza, sono accolti presso la nostra struttura. Per chi lo desidera è possibile usufruire di un servizio mensa, attivo dalle 13 alle 14.30.
➢ Dalle 13.30 alle 14.30: spazio aggregativo da dedicare al gioco insieme o ad altre attività informali di gruppo.
➢ Dalle 14.30 alle 17 (con possibilità di estensione oraria fino alle 17.30): assistenza allo studio con i seguenti obiettivi:
• guidare i ragazzi a raggiungere un buon grado di autonomia nell’apprendimento 
• essere di supporto nella strutturazione di un metodo di studio ben organizzato ed efficace.

Nel corso dell’anno sono poi proposte iniziative aggregative di volta in volta concordate (uscite serali, gite di più giorni...). E’ inoltre offerta la possibilità di partecipare ad incontri formativi in collaborazione con il responsabile della pastorale giovanile pavoniana: ad esempio ritiri spirituali in occasione di Avvento e Quaresima, esperienza di volontariato a Lourdes...
Il Progetto Dedalo è aperto, previa iscrizione e compatibilmente con la disponibilità dei posti, a tutti i ragazzi che, condividendone le finalità, ne facciano richiesta. La precedenza è però data agli ex alunni della Secondaria di Primo grado che siano intenzionati a dare continuità al cammino educativo già intrapreso.